Hospitality and client service: Parma capitale della cultura e della gastronomia



Durata: 16 ore

Avvio: da definire

LIVELLO: TUTTI I LIVELLI

ENTE FORMATIVO: Iscom Parma srl

INFORMAZIONI UTILI:

La conoscenze delle lingue straniere è fondamentale in ambito turistico; l’inglese, lo è a maggior ragione, proprio perché è quella più utilizzata in questo settore, dove si ha a che fare con persone e culture diverse.

Ad avvalorare questa esigenza e proposta formativa nel settore turistico a Parma, vi è la designazione di quest'ultima come Capitale Italiana della Cultura 2020.

OBIETTIVI DEL PROGETTO:

 Verranno simulate le varie situazioni ristorative e di receptionist finalizzate a:

Rispondere alle richieste informazioni- Dialogo fluente con la clientela -Sostenere una conversazione telefonica - Gestire l’arrivo e la partenza dell’ospite -Comprendere le richieste nella sala ristorante - Risolvere con autorevolezza i reclami e le problematiche - Gestire le prenotazioni -Descrivere il meteo -Terminologia usata nel settore del business - Intendere le richieste di soccorso -Rispondere con professionalità alle domande frequenti -Public speaking

ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO E CONTENUTI:

 1-     finger food al bar: il docente simulerà situazioni tipo di interazione tra il barista e un cliente straniero con spiegazione delle pietanze servite nella proposta di aperitivo.

2-     ordinazione al ristorante, il docente simulerà situazioni tipo di interazione tra il cameriere e un cliente straniero con spiegazione delle pietanze incluse nel menu

3-     check in alla reception di un albergo: il docente simulerà situazioni tipo di interazione tra il receptionist e un cliente straniero.

Il receptionist dovrà spiegare i servizi inclusi nella prenotazione e consegnare il regolamento (in inglese) Verranno poste domande ipotetiche da parte del cliente in merito al regolamento e fornite possibili risposte che il receptionist deve essere in grado di dare.